PRODOTTI
> Cat. Generale Ricondizionato
> Cat. Generale Nuovo
> Strumenti Instek
> Strumenti Picotest
> Strumenti Aaronia
> Strumenti Microrad
> Strumenti Extech
> Fonometri Delta Ohm
> Strumenti Copper Mountain
> Strumenti Bluelight

SOLUZIONI
> Advantest EVA100
> Certif. reti LAN e fibra ottica
> Efficienza energetica
> Misura delle Vibrazioni
> Misuratori di Campo EM
> Misura e Analisi dei consumi di energia elettrica
> RF e Microonde
> Sicurezza Elettrica

AZIENDA
> Homepage
> Contattaci
> Negozio eBay
> Occasioni del Mese
> Cookie Policy

ALTRO
> Moduli RMA
> Iscrivetevi alla ns. mailing list!
> Contattaci
> Collaudo FV
> Progettazione FV
> Ingrosso FV
> Termografia


Ora Test Srl è anche su:
Visita la nostra pagina Facebook Seguici su Twitter





Nuova direttiva in materia di rendimento energetico:
audit energetico obbligatorio per le grandi imprese

Per aiutare le aziende che vogliono investire nella riqualificazione energetica e nella realizzazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, Test srl suggerisce di realizzare preventivamente l’Audit Energetico che, in base ad un’analisi dettagliata dei consumi energetici dell’azienda, permette di individuare le inefficienze e definire le soluzioni da adottare per abbattere i costi della bolletta e recuperare competitività.

Il potenziale risparmio medio ottenibile da un’impresa grazie ad interventi di riqualificazione energetica si aggira intorno al 19%- 30%, con punte che arrivano al 40% laddove si intervenga su impianti che non hanno mai provveduto ad un approccio di riqualificazione energetica integrato.

Gli step da intraprendere sono i seguenti:
1. Prima di tutto occorre avviare un Audit Energetico, passaggio reso obbligatorio per le grandi aziende dalla Direttiva Comunitaria, e in ogni caso consigliabile per non incorrere nel rischio di effettuare un investimento sbagliato, sia per scelta tecnologica che per dimensione dell’impianto.
2. Secondo, l’Audit Energetico diventa Avanzato se si sceglie di abbinare un servizio-sistema di monitoraggio (misurazione dinamica dei consumi attraverso degli apparati di misurazione datalogger) dei consumi nei vari settori dell’impresa, che consente di identificare nell’arco di un mese le maggiori zone di dispersione in cui intervenire.
3. Terzo e ultimo passo, intervenire sulle tecnologie al fine di attuare i miglioramenti in ambito di efficienza energetica prefissati

Test srl si propone come partner per le aziende che offrono servizi di audit energetico ma anche per le grandi imprese che vogliono avviare un’ottimizzazione del loro impianto tramite misurazioni avanzate con strumentazione all’avanguardia:

• Analisi dei consumi
• Analisi dei componenti elettrici
• Analisi dei componenti meccanici
• Rifasamento e ripartizione dei carichi
• Diagnosi predittiva dei guasti


Per maggiori informazioni:
Ing. Alberto Pinto - info@test-italy.com o chiamare al numero 0758788003


APPLICAZIONI INDUSTRIA E TERZIARIO


Secondo la nuova direttiva 2012/27/UE in materia di efficienza energetica le grandi imprese dovranno essere soggette ad una valutazione di efficienza energetica effettuata da personale qualificato prima del dicembre 2015.
La direttiva è tesa al raggiungimento dell’obiettivo di realizzare una riduzione del 20% del consumo di energia entro il 2020. Tra le disposizioni, è previsto l’obbligo per le grandi imprese di effettuare un audit energetico che include una valutazione del consumo di energia di ciascun soggetto, le fonti di un eccessivo dispendio di energia nonchè la fattibilità tecnica ed economica di eventuali proposte di miglioramento. L’audit dovrà essere ripetuto con cadenza quadriennale.
La direttiva prevede il rispetto di obblighi annuali di efficienza sia per gli edifici pubblici per le utenze di energia elettrica e gas, nonché per la promozione delle ESCO (società che forniscono servizi energetici), in particolare nel settore delle energie rinnovabili.

Scarica la direttiva

I DESTINATARI DELLA NUOVA DIRETTIVA
• Pubblica Amministrazione
• Imprese
• Settore Civile
• ESCO (Società che forniscono servizi energetici)

Ogni anno il 3% della superficie degli edifici posseduti dalla Pubblica Amministrazione dovrà essere rinnovato.
Le PA dovranno adottare un piano di efficienza energetica e adottare un Sistema di Gestione della Qualità per raggiungere tale piano.
Le grandi imprese dovranno essere soggette ad audit energetici o all’applicazione di un Sistema di Gestione dell’Energia, entrambi effettuati da una parte terza.
Gli Stati membri dovranno approvare uno schema obbligatorio applicabile alle società di distribuzione di Energia, affinchè si ottenga un risparmio energetico pari ad almeno 1,5% annuo.
Gli audit energetici dovranno essere svolti da Enti appositamente Accreditati


Problematiche e sprechi possono essere rilevati in:
IMPIANTI ELETTRICI PROCESSI PRODUTTIVI INFRASTRUTTURE

L’analisi dei consumi elettrici (kWh, fattore di potenza, picchi di assorbimento, armoniche) e la scansione termica alla ricerca dei componenti inefficienti e dei sovraccarichi sono i primi passaggi per ridurre i costi operativi e individuare anomalie potenziali che possono portare a guasti e al fermo degli impianti.

La dimensione e il tipo dei processi produttivi che si svolgono nell'impianto hanno un notevole impatto sul tipo di sprechi energetici. Controlli elettrici, meccanici e termici per la messa a punto dei sistemi e analisi delle dispersioni, degli isolamenti e del collegamento a terra sono alla base del corretto funzionamento dei macchinari e dei dispositivi.

Illuminazione, condizionamento e riscaldamento costituiscono una parte consistente del consumo energetico degli edifici.
Tramite i nostri strumenti è possibile effettuare una diagnosi del corretto funzionamento di questi sistemi.


Test Srl mette a disposizione una vasta gamma di strumenti per ogni esigenza.
Alcuni esempi (clicca sulle immagini per maggiori informazioni):
Chauvin Arnoux
CA8335B
Chauvin Arnoux
CA6116
FLIR E60
EXTECH
MO290-EK
EXTECH
380976-K
EXTECH
EX530-KIT
EXTECH
MG302
MICRORAD
NHT310
DELTA OHM
HD 32.1

Per maggiori informazioni:
Ing. Alberto Pinto - info@test-italy.com o chiamare al numero 0758788003


Test srl
Sede:
Strada Vicinale Battifoglia 14/N - 06132 Sant'Andrea delle Fratte (Perugia) Italy
Tel. +39 075 8788003 - Fax. +39 075 7821582 - Amministratore:
+39 335 6158054
Partita IVA e C.F.: 02188520544, Capitale sociale: 15.600,00 €, Numero REA: 185124
Website. www.test-italy.com Email: info@test-italy.com
, Pec: pectest@pec.it
Chi Siamo | Contatti | Informativa sulla Privacy | Categorie Strumenti | Sitemap

Visita gli altri siti di Test Srl
: www.test.it, www.testenergia.it, www.test-termografia.it

Hit Counter
TOP100-SOLAR